A Salerno duemila giovani in lizza per un “fischietto” precario

Quasi duemila candidati per un posto da precario. Arrivano da Salerno (la stragrande maggioranza) ma anche ma anche da tutta la provincia, da Napoli e dal Potentino. Il più giovane ha appena diciannove anni, i più “anziani” quasi il triplo. L’obiettivo è conquistare un posto utile nella graduatoria che il Comune di Salerno andrà a stilare per l’assunzione di vigili urbani “stagionali”, “Categoria C profilo economico C1”, in soldoni poco più di mille euro al mese. Ovviamente a tempo determinato. 1804 gli ammessi, appena sei gli esclusi (per invio della documentazione fuori termine). Per loro prove d’esame a quiz il 16 e 17 luglio. Poi, la prima “scrematura” e gli orali. Insomma, un’estate sui libri, per 1804 aspiranti precari. Ma tanto, dicono, il posto fisso è noioso e allora meglio “divertirsi” con un fischietto in bocca a tempo determinato…
(c.l.b.)

redazioneIconfronti

redazioneIconfronti