È stato un macedone ad uccidere i coniugi di Montelupone

È stato un macedone ad uccidere i coniugi di Montelupone

Il macedone di 40 anni fermato ieri perchè sospettato dell’omicidio dei due coniugi anziani di Montelupone, in provincia di Macerata, ha confessato il delitto. A quanto si apprende, i carabinieri lo hanno interrogato tutta la notte e lo stanno ancora ascoltando e proprio nel corso dell’interrogatorio l’uomo, che inizialmente accusava un’altra persona magrebina, alla fine è crollato e ha confessato di aver commesso l’omicidio da solo.
Tutti gli elementi e le tracce rilevate nella casa dei coniugi assassinati, a quanto si apprende, riporterebbero solo al macedone. Quest’ultimo aveva inizialmente accusato del delitto il magrebino, che però di fronte ai militari si è dichiarato innocente. Dopo ore di interrogatorio il macedone è crollato e ha scagionato il magrebino, confessando di aver commesso il delitto. Ora continua nella caserma dei carabinieri l’interrogatorio alla presenza del magistrato.

m.amelia

m.amelia