Guarisce a 16 anni dal morbo di Crohn: miracolo della Madonna

Guarisce a 16 anni dal morbo di Crohn: miracolo della Madonna

Si chiama Denise Pucci, ha 16 anni, abita in provincia di Massa-Carrara, ed è stata guarita, dopo anni di cure poco fruttuose e che non hanno portato ad alcun risultato, dal morbo di Crohn, un disturbo cronico di natura autoimmune. Per la ragazzina sono risultati inutili i ricoveri in ospedale a Carrara, con l’assunzione di 10 pasticche al giorno, per tentare di bloccare la diarrea cronica che comporta il morbo. La storia di questa giovane donna è davvero particolare: “allontanatasi” dalla sua fede e dalla religione cattolica ha riscoperto i suoi principi religiosi in seguito alla malattia e alla prodigiosa guarigione. «Mi sono avvicinata nuovamente alla fede, andando con mia madre a Medjugorje – ha raccontata Denise Pucci ad Affari Italiani -. Lì ho capito quale fosse la strada da seguire e, ritornata a Carrara, ho iniziato il dialogo spirituale con Don Beppino» ha confidato ancora Denise. Don Beppino è un prete che la aiutata in questa fase, accompagnandola nel suo percorso di fede culminato poi nella guarigione. Un male, frutto di un maleficio, le disse appunto Don Beppino a cui solo la fede avrebbe porre rimedio. Un percorso di preghiera sarebbe culminato, durante lo scorso luglio al ritiro di Pietralba nel bolzanino, nel prodigio della guarigione. «Durante l’invocazione al parroco – ha raccontato la ragazza – è apparsa la Madonna che, vestita da contadina e munita di falce, lo ha rassicurato sul mio benessere. Con quello strumento avrebbe tagliato alle radici il mio male, liberandomi dall’influsso demoniaco». Quella sera stessa, circondata dagli altri fedeli, Denise emise dalla bocca “un liquido bianco”. Qualche giorno dopo stava meglio e la settimana successiva, le analisi cliniche evidenziarono la scomparsa del morbo. Fatto definito “misterioso” dagli stessi medici e che a molti fa gridare al miracolo.

redazioneIconfronti

redazioneIconfronti